Chi sono Io


Il mio nome è Daniela Uras, se penso ad una definizione che possa rappresentarmi, direi Donna, in questo termine si racchiudono molteplici caratteristiche..... mamma di 4 ragazze, manager, romantica, concreta, talvolta insicura e timida, curiosa della vita, soprattutto rispettosa della vita e di tutto ciò che la rappresenta, con mille interessi, amo leggere i libri aprono la mente, danno spunti di riflessione, cultura, la cultura rappresenta la libertà, libertà di scegliere sempre, la musica, il teatro, l'arte in tutte le sue forme, viaggiare, amo i viaggi che ti fanno sentire parte integrante del posto che stai visitando, che ti aprono la mente, che ti fanno capire che sei un micropuntino nell'enormità di un cosmo perfetto.... amo il confronto intelligente e costruttivo, amo gli animali, amo gli esseri umani, li amo nella loro unicità, questa mia filosofia di vita, l'ho applicata in tutto ciò che faccio, anche nella creazione dei miei prodotti.... tanti anni fa, ho intrapreso questa strada, la strada della cosmesi e dei profumi, i profumi mi hanno sempre appassionato, se pensiamo che la memoria olfattiva è l'unica che non cancelliamo mai, un profumo evoca un sentimento legato ad una situazione vissuta, dentro di me ci sono ricordi olfattivi che per me rappresentano magia, la magia di alcuni momenti della mia infanzia, dove una nonna molto speciale, quando eravamo in villeggiatura, mi lavava le lenzuola di lino mettendole a bagno in un mastello di legno, con due saponi diversi gratuggiati e la cenere del camino, e dopo l'ammollo e il risciacquo nell'acqua corrente, le stendeva sul prato al sole.... ho ancora in me quel profumo di quando mi addormentavo nel “profumo di sole” perchè è così che lo chiamavo allora.... per anni ho cercato quel profumo, fino a quando un giorno conobbi un “naso” che mi disse “solo tu puoi ricreare quel profumo, conosci gli ingredienti e continua a provare, fino a quando non lo otterrai...” lo feci, provai e riprovai, ma veniva qualcosa di simile ma non era quello, fino quando un giorno, dopo vari tentativi, mi riuscì... ricordo il mix di emozioni, di stati d'animo, ancora oggi, nel diffusore di aromi di casa metto questo profumo che ho chiamato “EUDAIMONIA” che significa felicità.... da questo profumo è partito il mio progetto profumi ma dovevano essere profumi speciali, profumi che facevano scaturire emozioni di varia natura... come Androgino Gold e Androgino Back, e una collezione di profumi, Uras Essence, che parte dal numero 0 fino al numero 6, profumi che sono la colonna sonora olfattiva della mia vita, collezione che continuerà nel tempo, aggiungendo ogni volta una nuova fragranza, e Uras Italian Essence, una collezione di 5 fragranze per l'ambiente che parte dal n. 100 al 104.

Ho creato in seguito anche profumi per altri stilisti, come Bordelò per TOM REBL e n°15 per SUEDE.


Per quanto riguarda la linea cosmetica, ho iniziato a crearla e a studiarla con un grande cosmetologo, questa linea doveva avere delle caratteristiche, per me imprescindibili:

  • la qualità dei prodotti doveva essere altissima, tutti principi attivi dovevano essere “nanostrutture” perchè possano oltrepassare lo strato corneo ed essere efficaci;
  • la quantità dei principi attivi doveva essere in percentuale al massimo assorbibile dalla pelle, affinché si potessero vedere dei risultati fin dalla prima applicazione;
  • doveva essere “cosmesi funzionale” quindi curativa e non “palliativa” che cura l'inestetismo per qualche ora e poi torna tutto come prima;
  • il giusto rapporto qualità prezzo, il mio desiderio era che tutti potessero usare un prodotto di qualità, quindi l'unico modo per non aumentare i costi era non fare pubblicità, i costi pubblicitari sono elevatissimi e li paga l'utente finale, non fare vari passaggi, io vendo direttamente, ho sempre investito sulla qualità del prodotto e creduto nel passaparola, che si è rivelato essere vincente;
  • doveva rispettare la natura, quindi non doveva essere testata su animali, non doveva avere scatole di cartone come contenitori, per fare cartone si tagliano alberi.... gli alberi sono la nostra fonte di vita, i nostri polmoni, questo pianeta come fu detto in una citazione, non ci è stato regalato ma solo prestato, quindi intendo viverlo al meglio nel totale rispetto per riconsegnarlo ai posteri nelle migliori condizioni come una sorta di eredità, “vita alla vita”, quindi i miei prodotti sono tutti confezionati in airless e non sono inscatolati.

Chi sceglie la mia linea abbraccia la mia filosofia di pensiero “chi ama l'essenza, non sceglie l'involucro”, in tutte le cose della vita, l'involucro tende a deteriorarsi e a sparire, ciò che resta e che conta è l'essenza.


Ho imparato l'importanza dell'ascolto, ascoltando le esigenze delle persone si può creare l'ottimale.....


”ll mio nome è Daniela Uras”..... non “io sono Daniela Uras”, differenza sostanziale.... io sono milioni di milioni di sfaccettature, che neppure in 100 vite riuscirei a vivere e scoprire, sono perennemente grata all'universo che ha deciso di creare anche questo micro puntino... che sono io.


Daniela Uras